salute · 28 Ottobre 2019

okulista

OFTALMOLOGO – SERVIZI SPECIALISTICI.

Per motivi di salute, è necessario eseguire esami medici periodici specialistici per consentire di diagnosticare lo stato di salute del paziente. Molti pazienti si concentrano solo su test di laboratorio, ma studi ad hoc sono ugualmente importanti, tra cui il sistema scheletrico, l’udito o la vista del paziente. Con l’età, il funzionamento del corpo umano inizia a fallire. Questo vale, tra gli altri occhi. Molti pazienti diagnosticano un peggioramento della vista troppo tardi. In questa situazione, è importante che l’oculista esegua esami oculistici specialistici per eliminare i disturbi che si sono verificati.

Esami oculistici specialistici

oculistaOttica e optometria sono aree in cui vengono eseguiti test oftalmologici specializzati. Solo un esame ben condotto può rilevare un difetto della vista. La diagnosi della vista consiste nello svolgimento di test di base e aggiuntivi. L’oculista di solito conduce test basati sulla storia ambientale del paziente. È durante l’intervista che l’oftalmologo decide se è sufficiente condurre test di base o se devono essere eseguiti test aggiuntivi. Gli esami oculistici di base includono:

  • esame oculistico con apparecchiature informatiche specializzate: si tratta di un esame preciso che consente di valutare la curvatura corneale e quindi il difetto della vista. Questo tipo di esame impedirà la selezione accurata degli occhiali a causa del fatto che si tratta di un esame generale che l’oftalmologo utilizza per rilevare i difetti della vista.
  • misurazione della pressione all’interno dell’occhio – esame usando un tonometro. L’oculista, attraverso dispositivi automatici, fornisce una porzione di aria all’occhio del paziente in modo tale che l’aria colpisce la cornea per deformarla. Il test mira a rilevare se l’occhio del paziente è stato iperteso.
  • test di acuità visiva – è il metodo più popolare di test oculistico consistente nella lettura di lettere e nel riconoscimento di forme da un array. Per essere considerato corretto, il paziente deve leggere 10 righe di lettere o immagini sulla lavagna.
  • esame di tutto il bulbo oculare – questo è un esame preciso effettuato da un biomicroscopio. L’oculista verifica l’occhio per gradi. La prima parte dell’occhio costituita dalla cornea e dall’obiettivo viene valutata per prima. Durante l’esame, un oculista può esaminare il fondo utilizzando una lente aggiuntiva montata nella lampada a fessura. Questa fase dell’esame consente la verifica dello stato della retina dell’occhio. L’esame del fondo oculare consente di diagnosticare non solo le malattie degli occhi, ma anche altre malattie come l’aterosclerosi o il diabete.

Dopo gli esami di base, un oculista può ritenere opportuno eseguire ulteriori esami oculistici. Test aggiuntivi includono:

  • determinazione del campo visivo – questo è un test per verificare la sensibilità del nervo ottico. La verifica viene effettuata sulla base di stimoli luminosi. L’oculista porta luce di varia intensità all’occhio del paziente, dopo di che verifica la correttezza della risposta del soggetto in esame. Se il paziente ha un nervo ottico debole, allora una bassa intensità della luce potrebbe non essere visibile per lui. La risposta giusta verrà mostrata solo con una luce forte.
  • esame visivo del bulbo oculare – è una tecnica innovativa per l’esame delle sezioni trasversali del tessuto oculare, che consente di rilevare difetti oculari e malattie del corpo anche difficilmente riconoscibili, compresi i cambiamenti degenerativi.
  • esame orbitale – comporta la diagnosi di ciò che sta accadendo dietro l’occhio mediante esame ecografico.

La scelta di un oculista per il tuo bambino

Il test oculistico di un bambino è una nuova situazione per un bambino che può effettivamente ostacolare il test impedendo una corretta diagnosi della condizione oculare. Un oculista per bambini dovrebbe avere abilità pedagogiche, che sono legate al giusto approccio al bambino. Il corso dell’esame dovrebbe incoraggiare il bambino a visitare ulteriormente. Ciò è particolarmente importante se la condizione della vista del bambino richiede l’uso di occhiali. La portata e i metodi degli esami sono anche un fattore importante nella scelta di un oculista. La cosa più importante è diagnosticare correttamente la visione del bambino, che potrebbe non essere possibile senza dispositivi diagnostici specializzati. L’ufficio di oftalmologia dovrebbe disporre di attrezzature moderne adattate per condurre esami oculistici specialistici nei bambini.

Qual è la selezione di occhiali?

La necessità di indossare gli occhiali in modo permanente può essere difficile da accettare sia per un bambino che per un adulto. Se l’oculista diagnostica un difetto che richiede l’uso di occhiali, è necessario valutare prima l’entità del difetto visivo. Il prossimo passo è la selezione di occhiali per gli occhiali. Un oculista determina la portata della miopia o della miopia in base ai test effettuati. Il vetro è realizzato da un ufficio oftalmico specializzato, in cui è necessario ordinare montature per occhiali precedentemente adattate. I primi bicchieri dovrebbero essere il più leggeri possibile per l’utente. La loro selezione è particolarmente importante nel caso di bambini piccoli che possono rapidamente scoraggiarsi dall’indossare occhiali quando il telaio non è regolato correttamente, ad es. a causa di oppressione o scorrimento continuo.

Ten post dostępny jest także w języku: Inglese Ceco Francese Tedesco Polacco Russo Spagnolo Svedese Danese Portoghese, Portogallo