Non categorizzato · 1 Novembre 2019

LEGGE SUGLI APPALTI PUBBLICI E CAMERA NAZIONALE DI RICORSO

Gli appalti pubblici sono un elemento delle finanze pubbliche il cui funzionamento è stato strutturato in modo da garantire una concorrenza leale. Devono prevenire il nepotismo e allo stesso tempo garantire una qualità dei servizi sufficientemente elevata. In questo modo è garantito l’uso razionale dei fondi pubblici. Ai sensi della legge polacca, le norme per l’aggiudicazione degli appalti pubblici sono specificate nella legge del 29 gennaio 2004, legge sugli appalti pubblici (Journal of Laws of 2018, item 1986).

I principi di base per l’aggiudicazione degli appalti pubblici sono: il principio della parità di trattamento degli appaltatori, il principio di imparzialità e obiettività, il principio di concorrenza leale, il principio di trasparenza e il principio della procedura scritta.

Accade spesso che gli offerenti non siano soddisfatti del risultato. Quindi la Camera di commercio polacca viene in soccorso. È un’istituzione istituita dalla legge del 13 aprile 2007 che modifica la legge sugli appalti pubblici, al fine di ascoltare i ricorsi presentati nel corso delle procedure di appalto pubblico (prima che i ricorsi del 2007 fossero esaminati da squadre di arbitri). Non solo le entità che sono cadute fuori dall’offerta possono presentare domande alla Camera, ma anche altre entità interessate in una determinata area, se, ad esempio, possono sostenere costi a seguito dell’offerta o essere a conoscenza di irregolarità.

Questo diritto si applica anche alle organizzazioni di appaltatori iscritte nell’elenco tenuto dal Presidente della PPO. Le voci sulla base delle disposizioni di: camere di commercio, artigianato, autogoverno professionale di alcuni imprenditori, organizzazioni di datori di lavoro, autogoverno professionale di architetti, ingegneri edili e urbanisti possono presentare domanda di iscrizione nell’elenco. L’iscrizione nell’elenco, il rifiuto di entrare o l’eliminazione dell’elenco sono effettuati dal presidente dell’Ufficio mediante una decisione amministrativa. Attualmente, ci sono 148 entità nell’elenco. Queste sono le Camere dell’industria, le corporazioni artigianali, le organizzazioni di ingegneri, i datori di lavoro o gli architetti e la Camera polacca di protezione delle persone e dei beni.

La Camera d’appello nazionale agisce in modo simile a un tribunale arbitrale e la sua decisione può essere impugnata dinanzi al tribunale regionale. La Camera è attualmente composta da 48 membri nominati e licenziati dal Ministro dell’Economia. I membri della Camera godono della protezione dei funzionari pubblici nell’esercizio delle loro funzioni specificate nella legge.
Degni di nota sono le scadenze molto brevi per presentare un ricorso. A seconda del tipo di custodia, vanno dai 10 ai 15 giorni. Nel caso di offerte per importi bassi, questo periodo è di soli 5 giorni. Questo è molto poco per raccogliere materiali pertinenti e possibilmente consultare un avvocato. D’altra parte, scadenze più lunghe bloccherebbero le offerte, il che provocherebbe la paralisi in molti settori della finanza pubblica. Nei procedimenti al di sopra delle soglie UE, un ricorso viene generalmente presentato entro 10 giorni. A volte la data di inizio di questo periodo non sarà identica alla data di ricezione di informazioni specifiche dall’amministrazione aggiudicatrice. In mancanza di informazioni sull’amministrazione aggiudicatrice, tale termine deve essere conteggiato dal giorno in cui, con la dovuta diligenza, è stato possibile venire a conoscenza delle circostanze che costituiscono la base per presentare un ricorso. Il termine per presentare ricorso è, tuttavia, fino a 6 mesi dalla data del contratto, se le formalità per la pubblicazione dell’annuncio dei risultati dell’offerta nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea non sono state completate.

Ten post dostępny jest także w języku: Inglese Ceco Francese Tedesco Polacco Russo Spagnolo Svedese Ucraino Albanese Arabo Armeno Basco Bengalese Bosniaco Bulgaro Catalano Cinese semplificato Croato Danese Olandese Estone Finlandese Gallego Greco Ebraico Hindi Ungherese Islandese Indonesiano Irlandese Coreano Curdo Lettone Lituano Macedone Malay Maltese Mongolo Nepalese Norvegese Bokmål Persiano Portoghese, Brasile Panjabi Rumeno Serbo Slavo Sloveno Somalo Tamil Thai Turco Uzbeco Vietnamita Gallese