Non categorizzato · 23 Novembre 2019

Ipoteca – opportunità e minacce

Il rapporto dell’Associazione bancaria polacca mostra che il numero di prestiti immobiliari presi è in costante aumento in Polonia. Attualmente, in Polonia vengono conclusi oltre due milioni di accordi di prestito con banche, che è un numero colossale, in aumento ogni anno.

Perché i polacchi prendono sempre più prestiti, riescono a ripagarli e quali opportunità e minacce ha l’ipoteca?

La Polonia è uno dei paesi con la più alta percentuale di adulti che vivono con i loro genitori. La motivazione per stipulare un prestito per un appartamento con l’aiuto di programmi come “Flat for the Young” è molto forte. L’8.08.2017, sessantatre milioni di zloty sono stati aggiunti al pool del programma Youth for Program, che è stato esaurito in poche ore.

Non c’è da meravigliarsi che in una tale realtà, sempre più persone scelgano un mutuo, che opera nel rispetto delle nuove regole dal 2016. Uno dei vantaggi per il cliente è il fatto che la banca deve prendere decisioni sulla concessione o meno del prestito entro ventuno giorni dalla presentazione della domanda. Di conseguenza, i mutuatari hanno avuto un’idea più chiara e completa di quando sarebbero stati in grado di effettuare un acquisto.

Naturalmente, recedere dal contratto entro quattordici giorni dalla sua conclusione insieme a una visione delle condizioni è ancora legge corrente. Tali documenti rendono le persone che assumono un mutuo decisamente più sicure, essendo consapevoli che questa non è una decisione finale che definisce il loro percorso di vita.

Tuttavia, la decisione non è così semplice e la maggior parte del problema rimane sempre con la persona che prende il prestito. I costi ipotecari comprendono una commissione bancaria, un’istituzione ipotecaria, spese notarili, l’istituzione di un registro fondiario e ipotecario per gli immobili che non lo possiedono o quando viene creato un immobile separato. Assicurazione infortuni con cessione di diritti dalla polizza alla banca prestatrice. Assicurazione sulla vita con cessione alla banca, costo totale del prestito, ovvero la somma di tutti i costi relativi al prestito e possibili penali contrattuali per il rimborso anticipato del prestito.

L’elenco è lungo, pieno di obblighi poco chiari ed è uno dei motivi fondamentali per cui le persone si rifiutano di ottenere un prestito.

Le persone pensano di rimborsare i mutui, hanno persone vicine alla pensione o un vuoto terrificante. Quando l’ammontare medio di un simile prestito varia da duecentocinquanta a cinquecentomila zloty, non possiamo immaginare quanti soldi siano rispetto alla vita ordinaria.

La pressione sulle labbra è che un simile mutuo probabilmente ripaga tutta la vita, o per niente. La realtà è, tuttavia, che dopo la crisi del credito in franchi, il numero di prestiti venduti agli esattori è aumentato. Anche se sembra terribile, perché lo spettro di un ufficiale giudiziario che prende un appartamento è scioccante per le persone, specialmente quando sostengono i loro figli, va notato che questo numero è aumentato da due a due e mezzo sei decimi di percentuale. Tutto il resto della gente o ha pagato il proprio debito o lo paga ancora.

Il ciclo economico cambia molte volte durante la vita di una persona in un paese. In media, un europeo cambia i suoi vestiti sette volte nella sua vita. Se prendiamo un mutuo per una dozzina o una dozzina di anni, in vista del nostro attuale stato finanziario, carriera e salute, abbiamo torto.

Gli studi dimostrano che le persone difficilmente possono predire se stesse in dieci anni. Non sappiamo se la società per cui lavoriamo fallirà, se la nostra attività sopravviverà o se la nostra salute non peggiorerà. Non abbiamo idea se i nostri valori cambieranno e forse visiteremo la vita di diverse decine di anni in un appartamento o in una casa.

I costi psicologici da sostenere insieme al costo del mutuo sono enormi quanto il prestito stesso. Dovresti essere consapevole che la principale motivazione di tale impresa è la riluttanza a pagare la rata al proprietario dell’appartamento ogni mese, il che può drenare il budget della maggior parte delle persone. Tuttavia, ciò che menzioniamo la mancanza di questa tassa e la consapevolezza che, sebbene teoricamente l’appartamento sia nostro, è in grado di danneggiare molto di più la situazione familiare.

La tendenza generale nel prendere un mutuo è che i giovani sono più dispiaciuti di quelli più anziani. Questo tipo di impegno che attribuisce a un determinato luogo e modalità di funzionamento, non consente la libertà che i giovani apprezzano così tanto nella loro prima metà della vita. Il fatto è che la situazione del mercato immobiliare in Polonia è in continua evoluzione, ma le situazioni in cui i giovani saranno in grado di acquistare un appartamento o una casa con i propri soldi sono un futuro lontano e colpiscono una parte più piccola della popolazione.

Pertanto, un mutuo dovrebbe essere preso in considerazione quando ci si riferisce al fatto che i nostri guadagni ci consentono di posticipare periodicamente l’importo della rata? La nostra istruzione ed esperienza ti consente di trovare lavoro quando perdi la tua precedente fonte di reddito? Vogliamo rimanere nel luogo in cui si acquista la proprietà fino a quando il prestito non viene rimborsato o si prevede di affittarlo a qualcun altro? È solo dopo queste domande che possiamo pensare se nella nostra situazione di vita un prestito è davvero un’opzione praticabile.

Ten post dostępny jest także w języku: Inglese Francese Tedesco Polacco Svedese Danese Portoghese, Portogallo